Le nostre pensioni in mano alle banche

Proposito per il 2011? Scrivere di più… Da oggi riprendo in mano il mio blog: tempo di scrivere ne ho poco, anzi sempre meno, però sento davvero il BISOGNO di condividere le mie idee.

Oggi voglio parlare di questa ennesima novità, l’ennesimo regalo del premier-incaricato Monti. A proposito… ricordiamoci tutti della parola “incaricato”, poiché anche se i giornali asserviti non la usano, è bene non scordare che Monti non è un premier a tutti gli effetti, dato che non è stato eletto da nessuno.

La novità consiste nel fatto che, a partire dal mese di Marzo, i pensionati con pensioni superiori a 1000 € al mese (che in Italia sono circa 450.000), non potranno più ritirare la loro pensione in contanti. La misura e’ prevista dalla manovra correttiva approvata a dicembre. La legge 214/2011, infatti, ha stabilito che le pubbliche amministrazioni devono utilizzare strumenti di pagamento elettronici disponibili presso il sistema bancario o postale, per la corresponsione di stipendi, pensioni e compensi di importo superiore a mille euro. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Come promesso non sono riuscito ad aggiornare molto spesso il blog… ma eccomi qui con un nuovo articolo che, devo dirlo, mi ha molto ispirato.

Da qualche mese è uscito il nuovo iPad di Apple, ed è proprio questo oggetto che mi da il pretesto per parlare di un argomento molto più ampio: l’innovazione, e le possibilità che si creano grazie ad essa.

Leggi il seguito di questo post »


Non dico che bisognerebbe farli fuori tutti... però fargli del male fisico, quello sarebbe interessante!

Avevo tanti buoni propositi: tanti argomenti seri cominciati ma non ancora finiti, per scrivere il secondo post del mio blog… ma tra un’impegno e l’altro non ho finito nessuna delle cose che ho cominciato… come al solito… 🙂 Ma invece di un discorso impegnato, vi propongo una cosa molto leggera: l’intervista con un bimbominkia… Anticipo solo che buona parte delle informazioni dell’introduzione (quella dove si spiega chi sono i bimbiminkia) sono prese da “nonciclopedia”, mentre le frasi del bimbominkia sono state leggermente corrette per essere più comprensibili…. per il resto… buona lettura.

Donna Emancipata

Un ritratto di Suzanne Valadon, ex artista da circo, pittrice e modella, donna emancipata e libera, meglio conosciuta come amante di Tolouse Lautrec e madre di Maurice Utrillo... a 44 sposò un pittore di 23 e la loro unione durò 30 anni.

Comincio così, con un’evidente provocazione già sul titolo. Aggiungo che per l’otto marzo non ho regalato ne mimose ne altro. Lo voglio urlare: sono CONTRO. Sono CONTRO il maschilismo, il femminismo, il sessismo in generale e contro tutto quello che finisce in “ismo”, perfino l’altruismo perché ritengo che sia ipocrita la sua stessa definizione! Ma ancor più, sono CONTRO  tutte quelle celebrazioni che, con la banale scusa di valorizzare qualcuno o qualcosa, non fanno altro che accentuare e perpetrare le discriminazioni. E la festa della donna, a mio avviso, ne è una delle più palesi (battuta clamorosamente solo dal Natale, ma questo è un altro discorso).

Leggi il seguito di questo post »


Daniele Pol

Se proprio ci tenete a vedere il mio faccione....

Ciao a tutti, amici, conoscenti ed internauti. Voglio spiegare perché ho deciso di aprire questo “diario aperto”; un diario che, già lo so, non sarà aggiornato con meticolosa costanza, poiché questo non rientrerebbe né nelle mie caratteristiche, né tanto meno nella mia scarsissima disponibilità di tempo.

Il motivo per cui scrivo è molto semplice: a volte ne ho voglia. A volte ne sento davvero il bisogno perché vedo, sento o leggo qualcosa che mi fa cadere le braccia (per non usare termini più coloriti) e, in queste occasioni, mi sento terribilmente “anormale”: come se fossi l’unico al mondo a pensarla in un certo modo. Ma sono sicuro che così non è! Per questo voglio condividere i miei (sporadici) pensieri e le mie idee, con chiunque abbia la voglia di leggerle e/o di confrontarsi. Chiarisco subito un paio di cose:

  • NON SONO un intellettuale. Sono uno che pensa con la sua testa (o almeno ne sono convinto), ma non pretendo di avere la verità in tasca.
  • NON PARLERO’ di politica e non voglio avvicinarmi a farlo in nessun modo: gli argomenti che ad essa sono riconducibili saranno trattati esclusivamente per sviluppare i concetti e NON per promuovere una posizione politica di alcun tipo.
  • CERTAMENTE scriverò qualche stupidata. Fatemelo educatamente notare e, di fronte a ragionevoli spiegazioni, sono più che disponibile a rivedere le mie posizioni e cambiare idea.

Chiarite queste fondamentali informazioni,  parliamo un po’ del titolo del mio Blog: O TEMPORA O MORES. Cito la mitica Wikipedia:

La locuzione latina o tempora o mores!, tradotta letteralmente, significa Che tempi…! Che costumi…! (Cicerone, Catilinaria, I). Nella foga del discorso contro Catilina, che aveva tentato di farlo assassinare, Cicerone deplora la perfidia e la corruzione dei suoi tempi. La frase si ripete per criticare usi e costumi del presente, ma per lo più in tono scherzoso.

E’ esattamente quello che voglio fare nel mio blog: parlare in chiave critica, a volte in modo serio, altre in modo più scherzoso, di attualità o di alcuni argomenti che mi stanno particolarmente a cuore ed in cui non mi riconosco nel “pensiero comune”. Ovviamente, sono pronto a confrontarmi con chiunque voglia dire la sua! I commenti sono liberi e a pubblicazione immediata. Aspetto qualche vostro commento!